Scuola libera G. K. Chesterton | La mia prima volta al concorso di filosofia “Romanae Disputationes”
È una scuola libera, ossia né statale né paritaria. In quanto scuola paterna o parentale, la Scuola “G.K. Chesterton” è legittimata, a livello legislativo
scuola parentale, scuola, gilbert keith chesterton, educazione
68538
post-template-default,single,single-post,postid-68538,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-13.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

La mia prima volta al concorso di filosofia “Romanae Disputationes”

Quest’anno ho partecipato per la prima volta al concorso di filosofia “Romanae Disputationes”, tenuto a Roma. Il tema di cui si è parlato quest’anno è la bellezza.
Inizialmente non avevo molta voglia di impegnarmi perché, con gli esami a ridosso, preferivo dedicare il mio tempo libero a studiare. Invece si è rivelato utile sia alla mia conoscenza filosofica, sia alla mia crescita, visto che ci venivano dati dei compiti precisi e se non avessimo rispettato le scadenze, avremmo rallentato il lavoro di tutte.      
La cosa che mi ha colpito di più è il fatto che le professoresse Cristina e Paola hanno fatto di tutto per farci partecipare e per rendere questa esperienza bella e fruttuosa per la nostra vita. Vorrei, infine, ringraziare tutti i professori per averci spronato a partecipare.
Martina Giustozzi (III Liceo delle Scienze Umane)