Scuola libera G. K. Chesterton | Scuola libera Gilbert Keith Chesterton - Una scuola libera
È una scuola libera, ossia né statale né paritaria. In quanto scuola paterna o parentale, la Scuola “G.K. Chesterton” è legittimata, a livello legislativo
scuola, Chesterton, Liceo, professionale, scuola parentale, scuola libera
66484
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-66484,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

“L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento. La Repubblica det
tta le norme generali sull’istruzione ed istituisce scuole statali per tutti gli ordini e gradi. Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato.”

Articolo 33 della Costituzione

“L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento. La Repubblica detta le norme generali sull’istruzione ed istituisce scuole statali per tutti gli ordini e gradi. Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato.”

Articolo 33 della Costituzione

È una scuola libera, ossia né statale né paritaria. In quanto scuola paterna o parentale, la Scuola “G.K. Chesterton” è legittimata, a livello legislativo dalla riforma Casati del 1859, da quella Gentile del 1923, dalla Costituzione del 1948 e dal Testo Unico sulla Pubblica Istruzione: i genitori dell’alunno che intendano provvedere privatamente o direttamente all’istruzione del minore devono dimostrare di averne la capacità tecnica od economica e darne comunicazione anno per anno alla competente autorità (sindaco e dirigente dell’istituto più vicino).

I nostri alunni sono tenuti a sostenere ogni anno gli esami di idoneità alla classe successiva presso una scuola pubblica o paritaria, oltre i normali esami di licenza e di maturità. Lungi dall’essere una traversia, questa è un’opportunità di rendere conto della propria esperienza, della sua serietà, un’occasione in più di far crescere il senso di responsabilità e la qualità del lavoro dei nostri alunni. L’essere una scuola libera non ci dà diritto di godere dei finanziamenti garantiti alle scuole paritarie, ma d’altra parte ci consente di scegliere i docenti secondo gli ideali posti a base della scuola e che la scuola intende perseguire.